Archivio per solidarietà

ASSOCIAZIONI E SINDACATI INSIEME PER LA LEGALITÀ E LO SVILUPPO “MÒ BASTA!”. TUTTI INSIEME CON ROBERTO BATTAGLIA

 “Mò Basta!”, il sodalizio che raggruppa associazioni, sindacati, Agrorinasce e la Camera di Commercio di Caserta impegnato nella lotta per la legalità e lo sviluppo in provincia di Caserta, è vicino alla causa di Roberto Battaglia, imprenditore anti-racket di Caiazzo. Roberto Battaglia si e’ incatenato per protesta davanti alla Prefettura di Caserta. Una storia che ha dell’incredibile quella di Roberto Battaglia: nel 2008 fece arrestare cinque esponenti del clan dei Casalesi con la propria denuncia per le azioni oppressive del clan nei confronti dell’azienda, la banca gli toglie tutti i fidi e chiede il pignoramento Leggi il seguito di questo post »

SANTA MARIA CAPUA VETERE. PARTITA DI SOLIDARIETÀ PER L’ABRUZZO.VINCONO GLI OPLOMACHI

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Politici, dirigenti e dipendenti comunali sono scesi in campo questa mattina, nel corso dell’inaugurazione del Parco Urbano “Li Virilassi”, in segno di solidarietà alle popolazioni terremotate. Due le formazioni, il cui nome ricorda antiche categorie gladiatorie, “I Mormullones” e “Gli Oplomachi”. La prima composta dagli Leggi il seguito di questo post »

LA PROTEZIONE CIVILE COORDINA LA SOLIDARIETÀ PRO TERREMOTATI. PAPA DEVOLVE IL GETTONE DI PRESENZA 2008 E INVITA GLI ALTRI CONSIGLIERI A SEGUIRLO.

Santa Maria La Fossa – CE – (di Angela Perillo) – L’onda emotiva susseguente al verificarsi di un evento tanto catastrofico come il terremoto verificatosi nella notte tra domenica delle Palme e il seguente lunedì, per il quale gli aggettivi per qualificarlo ormai sono stati usati tutti, può paradossalmente portare a vanificare tutte le attività di solidarietà assunte in tutta buona fede. Ed è perciò che il locale gruppo di protezione civile ha provveduto a diramare un comunicato con il quale si invita ‘’tutta la cittadinanza a non intraprendere iniziative in autonomia’’, ma di raccordarsi con la sala operativa della stessa protezione civile, che provvederà, di concerto con la Croce Rossa Italiana, a coordinare tutte le Leggi il seguito di questo post »

TERREMOTO LA REGIONE ABRUZZO ISTITUISCE CONTO CORRENTE PER FONDO DI SOLIDARIETA’

TERREMOTO: CONTO CORRENTE POSTALE 10400000 E BANCARIO IT69L0300215300000410000000

L’Aquila – La Regione Abruzzo comunica di aver attivato un fondo di solidarietà in favore delle popolazioni colpite dal sisma della scorsa notte. Chi vuole fare donazioni può versare un contributo in denaro sul conto corrente postale 10400000 o sul conto corrente bancario IT69L0300215300000410000000, presso Unicredit Banca di Roma, con codice swift B R O M I T R 1 7 7 5, quest’ultimo per consentire aiuti economici anche dall’estero. La causale è Regione Abruzzo – donazione per il sisma. (REGFLASH)

Terremoto: dallo sport alle banche, corsa alla solidarieta’

Roma – Dall’associazionismo agli enti pubblici, dalle banche al mondo dello sport fino alle iniziative sul web nate sui social network, la tragedia del terremoto abbruzzese ha dato il via ad una vera e propria corsa alla solidarieta’. Con l’emergenza in pieno atto a L’Aquila e provincia con migliaia di uomini della protezione civile e delle forze dell’ordine a lavoro nel tentativo disperato di portare in salvo dalle macerie i pochi dispersi, l’Italia mostra il volto Leggi il seguito di questo post »

Terremoto: Berlusconi ha detto si agli aiuti Usa. Potrebbero prendersi responsabilita’ricostruzione beni culturali

‘Se gli Usa vorranno dare un segno della loro vicinanza’ all’Italia, potranno occuparsi della ricostruzione delle chiese, dei beni culturali’. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi durante una visita alla tendopoli di San Demetrio, sottolineando che ha ricevuto ‘una lunga telefonata’ dal presidente Obama. Cosa ha risposto Obama? Hanno chiesto i giornalisti, ‘Mi ha detto che e’ un’ottima idea – ha aggiunto Berlusconi – ne parliamo quando verrai a Washington’. (ANSA)

BRUNETTA E I DI. DO. RE.

Roma  – Non e’ un progetto del governo, ne’ della maggioranza. Nel programma di governo infatti non c’e’. E’ ‘solo’ una riflessione da professore, frutto di un confronto col collega e amico di palazzo Chigi, Gianfranco Rotondi. Per Renato Brunetta, ministro della funzione pubblica, l’idea di un testo unico che legittimi diritti e doveri di reciprocita’ e’ ”una riflessione politico-culturale utile, se serve per unire, per aggiungere, per accrescere la felicita’ dei cittadini, se invece ne nascono divisioni e lacerazioni, la straccio”.
Leggi il seguito di questo post »