Archivio per prestazioni sessuali

FACEVANO PROSTITUIRE LE MOGLI MENTRE LORO ACCUDIVANO I FIGLI

PALERMO – Le mogli si prostituivano mentre loro accudivano i propri figli. E’ accaduto nel palermitano, fra Misilmeri, dove i carabinieri hanno arrestato G.S., 35 anni, originario del luogo, e A.B., di 28, e Bolognetta. Secondo quanto hanno ricostruito i militari, che da un anno svolgevano le indagini, i due uomini sfruttavano le mogli per far ‘quadrare’ il bilancio familiare e pagare le bollette a fine mese, le rate della moto o della macchina.  A richiamare l’interesse dei militari il viavai che si registrava fino a tarda notte nell’abitazione di G.S., a Bolognetta. I carabinieri hanno cosi’ posto sotto sorveglianza la casa in questione e subito hanno appurato che gli uomini costringevano le proprie mogli ad offrire prestazioni sessuali in cambio di cifre fra i 100 ed i 150 euro. Gli incontri intimi si consumavano Leggi il seguito di questo post »

PRETENDERE TROPPO SESSO DALLA MOGLIE E’ VIOLENZA. LO HA STABILITO LA CASSAZIONE

ROMA – Commette violenza sessuale e maltrattamenti il marito che, con comportamenti dispotici e minacciosi, costringe la moglie “a subire plurimi rapporti sessuali” anche quando la donna non ne ha assolutamente desiderio. La Cassazione, infatti, ha confermato la condanna nei confronti di Massimo L. (40 anni), un marito di Novara, che pretendeva dalla moglie, Monica G., “prestazioni sessuali oltre il desiderio della stessa”. Per soddisfare Leggi il seguito di questo post »

PROSTITUZIONE:PRIME MULTE A CLIENTI. TRE SANZIONI DA 500 EURO L’UNA A VERONA

VERONA – Prime tre multe da 500 euro a Verona ai clienti sorpresi a contrattare prestazioni con prostitute: l’ordinanza e’ in vigore da ieri. La polizia municipale ha applicato l’ordinanza del sindaco Tosi a due veronesi e a un marocchino, residente in citta’. Gli agenti sono intervenuti nelle zone Stadio e Zai, sorprendendo i tre clienti con giovani prostitute. Il pugno di ferro e’ stato applicato anche a coloro che sono stati sorpresi a mendicare: in due giorni sono state fermate sette persone.

(ANSA)