Archivio per diversamente abili

SUCCESSO DEL PROGETTO MOLTABILMENTEMARE PER I DIVERSAMENTE ABILI.

PIEDIMONTE MATESE- (di Pietro Rossi)  Sta volgendo al termine con successo il Progetto Montabilmentemare che ha come finalità la fruizione del mare e della montagna da parte di persone diversamente abili, offrendo l’opportunità a questi ultimi di poter partecipare ad attività sportive e socializzanti per favorire una migliore qualità della vita e sollievo alle famiglie, in base alla convinzione che nel progetto di vita di una persona diversamente abile oltre alla scuola ed il lavoro è fondamentale prevedere la valorizzazione del tempo libero, una serie di iniziative di carattere sociale Leggi il seguito di questo post »

“GIRO” IN FUORISTRADA PER I DIVERSAMENTE ABILI, IL RADUNO IN LOCALITA’ PANTANIELLO

 CAIAZZO –(di Federica Landolfi) Le colline caiatine con discese mozzafiato e salite da mettere alla prova anche i 4×4 più preparati, saranno teatro di un evento speciale domenica 27 settembre in località “Pantaniello” di Caiazzo. Una giornata all’insegna dello svago e soprattutto del sociale organizzata dall’associazione Caserta Fuoristrada Village e patrocinata del Comune retto dal sindaco Stefano Giaquinto. La manifestazione, “DiversaMente Abile”, Leggi il seguito di questo post »

A CAIAZZO,I DISABILI NON HANNO IL DIRITTO DI COMMEMORARE I DEFUNTI

Riceviamo e con piacere pubblichiamo la lettera denuncia che ci giunge dal sig. Roberto. Ci auguriano che il sindaco di Caiazzo provveda quanto prima a rimuovere non solo le barriere architettoniche che ostacolano l’ingresso al cimitero,ma anche altre eventuali che vi saranno in paese. Ci rendiamo conto di quanto possa essere disagevole la situazione di chi deve convivere con una difficoltà motoria, e ancora di più in un paese come Caiazzo che è un paese collinare.

Diciamo al sig. Roberto che la sua lettera è stata pubblicata anche sul nostro giornale www.primapaginaitaliana.it nella pagina della cronaca casertana (in basso nello spazio “lettere alla redazione”).

Ci tenga informati.

 

Il 2 novembre,una data molto importante,una giornata dedicata al ricordo e alla commemorazione dei defunti,tutti piccoli e adulti si recano al Cimitero per per celebrare questa usanza,così dovrebbe essere pure a Caiazzo,ma in realtà,non è permesso a tutti,parlo delle barriere architettoniche che alle soglie del 2009,impediscono questa commemorazione ai diversamente abili !! Cosa assurda e vergognosa,il Cimitero di Caiazzo non è accessibile ai disabili,in tutti questi anni,non si è mai pensato ad abbattere queste maledette barriere architettoniche in un luogo di Culto e rispetto dei defunti,il disabile non ha il diritto di recarsi a far visita ad un defunto,ma chi è chè ha stabilito questa regola a Caiazzo ??? Parliamo tanto di civiltà,rispetto,educazione,ma che cavolo di paese è quello che ha un Cimitero “non accessibile” ? eppure la legge parla chiaro !! La Legge del 14 Giugno del 1989 definisce il RISPETTO di tre livelli ACCESSIBILITA’,VISIBILITA’ E ADATTABILITA’ !! Ci vogliamo rendere conto una volta per tutte che questo mondo è abitato anche da persone diversamente abili ? Ci rendiamo conto una volta per tutte che questo mondo deve essere ACCESSIBILE e VIVIBILE anche per persone diversamente abili ???? Allora caro Sindaco,cominci a dare esempio di civiltà e rispetto,permetta anche a chi ha delle problematiche motorie di accedere al Cimitero di Caiazzo e di commemorare come tutti i propri defunti !!!