I Circoli del PD della conurbazione sono contro il digestore in località Lo Uttaro

Lo Uttaro

SAN NICOLA LA STRADA (Nunzio De Pinto) – “L’impianto di digestione anaerobica che l’Amministrazione comunale di Caserta sta pensando di realizzare in località Lo Uttaro non solo non rientra nel Piano Provinciale dei rifiuti ma non può essere realizzato in quest’area che, da sempre considerata bersaglio di sversamento lecito ed illecito dei rifiuti, aspetta solo ed unicamente di essere bonificata”. È quanto sostengono con forza i circoli del Partito Democratico della conurbazione casertana. Infatti, nella sede del Partito Democratico di Maddaloni, alla presenza della consigliera regionale Lucia Esposito e del presidente provinciale del Partito Arcangelo Correra, si è tenuta venerdì sera una riunione promossa dai responsabili dei circoli e dai consiglieri comunali di Maddaloni, San Nicola la Strada e San Marco Evangelista per definire una comune linea di battaglia politica ed istituzionale contro la delibera della giunta di Pio Del Gaudio. “La battaglia del PD” – hanno aggiunto – “va nella direzione di sostenere non soltanto l’inidoneità del sito ma anche la validità di un atto amministrativo per il quale Del Gaudio è in difficoltà a spiegarne la propria competenza. Infatti, il compito di provvedere all’individuazione delle aree idonee ad ospitare impianti non spetta al Comune” – hanno tenuto a precisare in forza di atti legislativi vigenti – “bensì alla Provincia sulla base dei criteri fissati dalla Regione nell’ambito del Piano Regionale dei rifiuti. Inoltre, a nulla vale la scusante, non suffragata da alcun atto ufficiale, circa una presunta riduzione del costo dell’energia elettrica visto che il gestore privato venderà la stessa alla rete elettrica nazionale beneficiando, da solo, dei finanziamenti statali. Caserta, San Nicola, San Marco e Maddaloni” – hanno aggiunto i tre circoli democratici – “sono tutte governate dal centrodestra. Appare evidente che c’è una strategia comune per realizzare quest’impianto nei nostri territori a cui dobbiamo far fronte con una iniziativa comune. È una battaglia che va combattuta soprattutto insistendo sull’idea di sviluppo e di ripresa che vogliamo dare a quell’area in cui sorgerà, si spera, il Policlinico. Il Partito Democratico” – hanno concluso, annunciando iniziative forte a sostegno della loro azione – “sarà presente con proprie iniziative così come pure dovrà essere capace di essere al fianco di altre battaglie, come quelle dei movimenti, che pure condividono i nostri stessi obiettivi. Quella per l’ambiente è una battaglia importante, fondamentale per la salute e per il futuro dei nostri territori”. Mai affermazione è più vera di questa, a discapito di chi va affermando che dire NO al digestore in località Lo Uttaro significa essere dalla parte della camorra.

1 commento»

  franco nardi wrote @

E’un’idea scellerata pensare di fare un sito di compostaggio in una area fortemente inquinata per il suo passato burrascoso grazie alla discarica Mastronardi in area Lo Uttaro(ex san goben).La salute del cittadino dei paesi interessati non interessa ai sigg.politici .Noi possiamo di morire di tumori o leucemie e quantaltro.Non siamo nessuni.Franco Nardi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: