Cellole (Ce) – Ammazza il compagno dell’ex moglie con due coltelli da cucina. Arrestato l’omicida

Cellole (Ce) – I Carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto per omicidio

e detenzione illegale di armi CALENZO Giovanni, cl. 63 di Sessa Aurunca.

L’uomo alle ore 07.00 circa, di questa mattina si è introdotto con forza nell’abitazione della moglie 54enne, da cui si era separato e ove era presente CAPRARO Giuseppe, cl. 56 di Cellole,  continua a leggere

Annunci

Il Benevento in serie A: prima volta nella storia

Il Benevento ha conquistato per la prima volta la promozione nella Serie A di calcio,
battendo nel ritorno della finale dei Play-off di Serie B il Carpi in casa per 1-0.

Portico di Caserta – Raid vandalico ai danni del comitato elettorale di «Prima Portico». Massaro: vogliono intimidirci, ma noi andiamo avanti senza paura

Portico di Caserta – Questa mattina Gerardo Massaro, già sindaco


di Portico di Caserta e candidato alla riconferma con la lista «Prima Portico», ha denunciato ai carabinieri della stazione di Macerata Campania il raid vandalico ai danni del comitato elettorale di «Prima Portico» in piazza Rimembranza.

«Un segnale vero e proprio, visto che i soliti ignoti hanno inciso un manifesto in forex eliminando solo la mia foto. Forse a qualcuno non è piaciuto che mi sia ricandidato sindaco dopo essere stato sfiduciato nella maniera vigliacca che tutti conoscete», spiega Massaro.

Un avvertimento alla vigilia del comizio che la lista Prima Portico terrà domani, a partire dalle 20.30, a Musicile nell’area parcheggio di via Diaz. Illustreranno il programma i candidati  Cosimo Cristillo e Palma Piccerillo.

«Questo raid la dice tutta sul clima avvelenato che si respira in questa campagna elettorale, dove lupi si trasvestono da agnellini pur di ottenere consensi. Noi andiamo avanti, senza paura, perché per noi viene Prima Portico», conclude il candidato sindaco della lista Prima Portico.

Champions, 1400 feriti a piazza San Carlo a Torino

Foto: TgCom24 – Mediaset.it

Torino – Si aggrava di ora in ora il bilancio dei feriti causati dal panico sviluppatosi  tra i tifosi che assistevano alla finale Champions dal maxi schermo allestito in piazza San Carlo.

Lo scoppio di un petardo e la caduta di una struttura mobile all’origine del panico sviluppatosi nelle migliaia di tifosi presenti in piazza. L’ultimo bilancio parla di circa 1.400 feriti, otto dei quali ricoverati in codice rosso. La maggior parte sono già stati medicati e dimessi.

Londra – E’ attentato terroristico. Lo conferma Scotland Yard. Sette i morti. Anche la Farnesina è al lavoro

Londra – Il Regno Unito è sotto attacco terroristico.
Quello avvenuto avvenuto poco dopo le 23.30 del 3 giugno, è il terzo attentato in pochi mesi. Sembrava essere un incidente isolato, quello occorso poco prima della mezzanotte di ieri, ma col passare delle ore giungono sciagurate conferme. Le autorità inglesi, infatti, hanno parlato apertamente di attentato terroristico. Un furgone bianco si è scagliato contro i pedoni che passeggiavano lungo il London Bridge, investendo oltre venti persone

continua a leggere

AFRAGOLA – Ancora un omicidio di stampo camorristico nel napoletano.

AFRAGOLA – Ancora un omicidio di stampo camorristico nel napoletano.

Questa volta è accaduto sulla Statale Sannitica di Afragola, nell’area di Largo Arcopinto. Remigio Sciarra, ritenuto vicino al clan Cennamo, è stato raggiunto da una scarica di proiettili mentre era a bordo della sua vettura in compagnia della moglie, del figlio di undici anni e di un suo coetaneo. La moglie della vittima è rimasta ferita alla mano, mentre i due bambini sono usciti illesi dall’agguato. Sul fatto di sangue indagano i Carabinieri Compagnia di Casoria e del Nucleo Investigativo di Castello Cisterna.

Grazzanise – Cerchiello contro la gramigna comunale

Grazzanise – La consigliera comunale Teresa Cerchiello, passata all’opposizione

dopo lo strappo con la maggioranza consiliare, va all’attacco del sindaco sulle sterpaglie non rimosse e di competenza del comune, facendo affiggere un manifesto a sua firma (ma con simbolo del PD), che integralmente riportiamo.

continua a leggere…